Feeds:
Articoli
Commenti

COMUNICATO UFFICIALE

Il progetto rete V.A.I (Vegani Antispecisti Informali) dopo diversi anni di impegno sul territorio veneto cessa formalmente le sue attività.
Il progetto non risultava avere più la spinta sufficiente per progredire, si è pertanto deciso di concluderlo e, facendo tesoro di questa importante esperienza, alcuni attivisti della rete V.A.I. hanno deciso di dedicare il loro impegno in altri progetti.

Campagne per gli animali/Veganzetta e rete VAI sono due realtà antispeciste che hanno sempre collaborato strettamente, quindi dal momento che le attività della rete V.A.I. cessano, l’associazione Campagne per gli animali si farà carico del lavoro organizzativo per la continuazione degli eventi della rete V.A.I.
Campagne per gli animali nasce come progetto pubblicitario antispecista, diviene in seguito associazione di volontariato per permettere la pubblicazione e diffusione gratuita della rivista Veganzetta.
Da ora comincia un nuovo ciclo che comprenderà anche un considerevole volume di attività di divulgazione, sensibilizzazione e informazione sul territorio del Veneto e non solo.

La newsletter informativa della rete V.A.I. confluirà in quella di Campagne per gli animali/Veganzetta che dedicherà uno nuovo spazio apposito all’attivismo locale veneto. Il sito web della rete V.A.I. e la relativa pagina su Facebook verranno chiusi: notizie, eventi e informazioni troveranno adeguato spazio sul sito web di Campagne per gli animali e sull’apposita pagina informativa Facebook.
Speriamo vivamente che vogliate seguirci anche in questa nuova avventura: le collaborazioni e le partecipazioni sono aperte a chiunque condivida i nostri principi e il nostro pensiero.

Saluti antispecisti

Rete VAI —> Campagne per gli Animali/Veganzetta

Per informazioni generali:
info@campagneperglianimali.org
Attivismo:
attivismo@campagneperglianimali.org
Web:
www.campagneperglianimali.org
Giornale online/blog:
www.veganzetta.org
Social network:
www.facebook.com/campagneperglianimali

Annunci

Saremo presenti con un banchetto informativo antispecista e con un catering vegano alla festa DISTURBO QUANDO VOGLIO  sabato 4 agosto nel vicentino.

Di seguito maggiori informazioni tratte da: http://elementodidisturbo.com/2012/07/26/disturbo-quando-voglio/

disturbo quando voglio!

ELEMENTO DI DISTURBO + SMETTO QUANDO VOGLIO = DISTURBO QUANDO VOGLIO
La festa di compleanno di EDD ospita sul prato più sexy dell’alto vicentino i concerti di SQV.

Se l’anno scorso c’eravate, tornerete. Se ve lo siete perso, sabato 4 agosto dalle 17.00 fino al giorno dopo, avrete l’occasione di partecipare al vero evento indipendente e autogestito dell’estate veneta.

In una valle remota e selvaggia sui colli dell’alto vicentino, troverai concerti, dj set, banchetti con autoproduzioni, cucina vegana, bar a prezzi popolari, installazioni, la pesca di sopravvivenza, ma soprattutto, tanta gente a posto e la possibilità di startene per due giorni a farti gli affari tuoi lontano da tutto e tutti.
Quello che spenderai alla festa inoltre, servirà (oltre a pagare le spese) a sostenere lo spazio di Elemento di Disturbo, per cui anche la tua coscienza ne trarrà beneficio.
Se poi vuoi farci compagnia a lungo, ci sarà la possibilità di piantarsi la propria tendina e aspettare che i caprioli vengano a farti visita.

Stimoleranno il vostro apparato uditivo:

19.00 – SUN DAY NOISE
20.30 – LITTLE JEW QUARTET
22.00 – NOVA SUI PRATI NOTTURNI
23.30 – WORA WORA WASHINGTON

e vi faranno ondeggiare le chiappe:

ALE ‘RIP TAPES’ MENEGHINI garage’n’roll djset
GIGI FUNCIS from Eterea post-bong-band djset
COLLEZIONE MADDALENA + GUEST djset
fino al mattino!!

per sapere come e quando arrivare, contattate tramite messaggio il profilo:

https://www.facebook.com/elementodidisturbovicenza

oppure l’indirizzo mail:

elementodidisturbo@autoproduzioni.net

Vi verranno inviate la mappa e le indicazioni per raggiungere il luogo.
P.S. divulga con moderazione e selezionando solo la gente più simpatica e bella dentro, ricordiamo a tutt* che è una festa fatta da volontar* per un fine sociale (condividere gli stimoli e aiutare a pagare le spese del laboratorio sociale di autoproduzioni di elemento di disturbo http://elementodidisturbo.com/about/ ), chiediamo a tutt* di dare una mano (di arrivare in bici o riempiendo le macchine il più possibile e di essere collaborativi/tolleranti quando si partecipa alla festa).
grazie mille per queste piccole attenzioni…

un aiuto a riempire il più possibile le macchine:

http://www.roadsharing.com/event/DQV

Incontro di Liberazione Animale
31 Agosto – 1 e 2 Settembre 2012.
Luogo da definire

In questi ultimi due anni alcune campagne contro lo sfruttamento animale e alcuni gruppi antispecisti hanno suscitato un aumento dell’interesse e della partecipazione. In particolare la lotta contro la vivisezione si sta amplificando, e l’interesse suscitato da questa che da molti è considerata la più orribile delle torture, sta cominciando ad aprire gli occhi anche su tutti gli altri modi con cui l’essere umano opprime le altre specie. L’uomo, credendosi superiore agli altri animali, si sente in diritto di disporne, come di oggetti: così gli animali diventano cibo, indumenti, ritrovati scientifici o cosmetici, giochi di uno spettacolo del circo o pezzi da museo in uno zoo. Nella corsa a un consumismo sfrenato e a un progresso vano e spietato, l’ingiustizia con cui costringiamo miliardi di animali a condurre ogni giorno una vita in prigione, senza la possibilità di conoscere mai i loro istinti nella natura, e il loro conseguente massacro, hanno le proporzioni della nostra società di massa, e le modalità industriali che sole possono soddisfare le sue esigenze.
Chi si scontra con questo orrore, il più delle volte, è stato già annichilito nella sua sensibilità, per rimanerne colpito. Ma per qualcuno questa consapevolezza squarcia un velo e dà l’avvio a un percorso di rifiuto delle pratiche con cui la società sfrutta gli animali, e al desiderio di impegnarsi per porvi fine.

Un movimento di lotta in favore della libertà degli animali ha bisogno di spazi e occasioni per rafforzarsi: le proteste e gli incontri in piazza sono un momento importante per attuare i progetti e i percorsi con cui vogliamo combattere lo sfruttamento animale. Ancora più importanti forse sono i retroscena: le riunioni organizzative senza le quali questi momenti pubblici non avrebbero luogo. L’incontro di liberazione animale, ormai da molti anni, è un’occasione fondamentale per connettere queste due fasi fondamentali nel nostro impegno per gli animali. Tre giorni insieme, aperti a chiunque sia spinto dal desiderio di vedere gli animali liberi e le gabbie distrutte e consumate dal tempo, fino a scomparire. Tre giorni per conoscere e approfondire molte tematiche e riflettere sulle pratiche per scardinare una mentalità specista e una società che basa profitti e privilegi sulla pelle degli animali. Ma soprattutto tre giorni per conoscerci, creare gruppi di individui che hanno voglia di organizzarsi e impegnarsi in prima persona: portare nuove tematiche e nuove strategie, così come inserirsi in realtà che da più o meno tempo stanno cercando di portare avanti qualcosa nelle varie zone d’Italia. Insomma tre giorni per capire che cosa possiamo fare. Continua a leggere »

Rete Vai aderisce a un presidio di protesta contro la recente apertura di un nuovo fast-food della catena multinazionale McDonald’s, a Bassano del Grappa (VI).

La protesta con volantinaggio si terrà SABATO 28 LUGLIO in VIA CAPITELVECCHIO (di fronte a McDonald’s e al centro commerciale Grifone) dalle 17 alle 20.

Ringraziamo coloro che hanno organizzato la protesta, un gruppo di ragazzi che hanno deciso di uscire dall’indifferenza e di manifestare pubblicamente il loro dissenso verso lo sfruttamento violento, coercitivo e quotidiano degli Animali. Loro dimostrano che chiunque può prendere posizione e cominciare a cambiare le cose.

Alcune considerazioni che teniamo chiarire:

McDonald’s non solo rappresenta il luogo fisico dove si consumano pezzi di Animali ammazzati, ma è soprattutto un simbolo capitalista che veicola una visione antropocentrica del mondo in cui la vita, la libertà e la dignità degli Animali sono a totale disposizione della specie umana che, considerandosi moralmente superiore, si arroga il potere e il diritto di utilizzarli sfruttandoli e uccidendoli a proprio piacimento.

McDonald’s è uno dei maggiori simboli di un mondo sbagliato e distorto, per il quale lo sfruttamento del pianeta e di tutti i suoi abitanti non vale nulla se non in relazione al profitto; inoltre per gli Animali non c’è alcuna differenza se sono schiavizzati per divenire merce per una multinazionale o per qualsiasi altro ristorante.

Non manifestiamo perché gli allevamenti industriali si trasformino in allevamenti biologici, considerati ipocriticamente “etici”; perché il dominio e la costrizione, in quanto tali non sono giustificabili in nessuna sua forma. L’allevamento biologico al pari dell’allevamento intensivo considera gli Animali come merce e non come esseri senzienti, e non fa altro che mantenere l’attuale rapporto gerarchicamente privilegiato dell’uomo che utilizza gli Animali come schiavi per ogni suo scopo e bisogno: cibo, vestiario, ricerca scientifica, divertimento…

Gli Animali non sono una risorsa umana ma esistono per sé stessi, e una vita non ha più valore di un’altra indipendentemente dalla specie.

Rete V.A.I.

Scarica il volantino in formato PDF, e diffondi

Per tutti gli aggiornamenti seguici su Facebook “Rete V.A.I.” (Vegani Antispecisti Informali)

Riceviamo e rigiriamo:

Per maggiori info: http://www.veganzetta.org/?p=1824

…………………………

E’ possibile fare la richiesta di affido da tutto il centro-nord, scaricate e compilate il modulo che trovate a questo indirizzo http://www.vitadacani.org/index.php?page=affidamento-beagle-di-green-hill

e inviatelo con una mail a adozionicontrogreenhill@gmail.com

LEGGETE CON ATTENZIONE PRIMA DI PROPORVI

I beagle di Green Hill sono nati e cresciuti in gabbia, non sanno cosa vuol dire una vita “normale”. Hanno conosciuto solo la luce artificiale, l’abbaiare dei propri simili, i rumori meccanici dell’allevamento.

Sono cani docili ma dal passato e presente determinanti sul loro carattere e sul loro comportamento. Continua a leggere »

Anche quest’anno saremo presenti allo Sherwood Festival (PD) con una serie di tavoli informativi, si parte sabato 16 giugno, poi ci troverete sabato 23, venerdì 29 giugno, 4 e 13 luglio!
Troverete materiale informativo riguardante il veganismo etico e l’antispecismo, la Veganzetta e noi disponibili per ogni dubbio e chiaccherata costruttiva!


Domani martedì 8 maggio 2012 in occasione della Giornata mondiale contro green hill e la vivisezione, abbiamo organizzato un volantinaggio per distribuire materiale informativo contro green hill la vivisezione, invitiamo tutte le persone interessate a partecipare.

I punti di ritrovo sono:

TREVISO: Entrata principale della Stazione Ferroviaria di Treviso alle ore 19.00
VERONA: Piazza Bra – Orologio alle ore 19.00
VICENZA: Entrata principale della Stazione Ferroviaria di Vicenza alle ore 18.00

Ci divideremo poi in piccoli gruppi per volantinare in centro città.

Siete tutte/i invitate/i!

Il materiale informativo da distribuire è un volantino in bianco e nero fronte/retro in formato A4 con un testo di informazione generale appositamente creato per l’occasione.
Potete scaricarlo da questo indirizzo e fotocopiarlo: https://animalvox.files.wordpress.com/2012/05/8-maggio-volantino-fronte-retro-a4.pdf

Se riusciremo a organizzare altri volantinaggi in altre zone, ve lo comunicheremo. Tenete d’occhio la nostra pagina FB:
http://www.facebook.com/pages/RETE-VAI-Vegani-Antispecisti-Informali/173934662641816

————-

Per maggiori informazioni sulla giornata mondiale e sui luoghi degli eventi: http://www.fermaregreenhill.net/wp/giornata-mondiale-contro-green-hill-e-la-vivisezione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: