Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2012


Domani martedì 8 maggio 2012 in occasione della Giornata mondiale contro green hill e la vivisezione, abbiamo organizzato un volantinaggio per distribuire materiale informativo contro green hill la vivisezione, invitiamo tutte le persone interessate a partecipare.

I punti di ritrovo sono:

TREVISO: Entrata principale della Stazione Ferroviaria di Treviso alle ore 19.00
VERONA: Piazza Bra – Orologio alle ore 19.00
VICENZA: Entrata principale della Stazione Ferroviaria di Vicenza alle ore 18.00

Ci divideremo poi in piccoli gruppi per volantinare in centro città.

Siete tutte/i invitate/i!

Il materiale informativo da distribuire è un volantino in bianco e nero fronte/retro in formato A4 con un testo di informazione generale appositamente creato per l’occasione.
Potete scaricarlo da questo indirizzo e fotocopiarlo: https://animalvox.files.wordpress.com/2012/05/8-maggio-volantino-fronte-retro-a4.pdf

Se riusciremo a organizzare altri volantinaggi in altre zone, ve lo comunicheremo. Tenete d’occhio la nostra pagina FB:
http://www.facebook.com/pages/RETE-VAI-Vegani-Antispecisti-Informali/173934662641816

————-

Per maggiori informazioni sulla giornata mondiale e sui luoghi degli eventi: http://www.fermaregreenhill.net/wp/giornata-mondiale-contro-green-hill-e-la-vivisezione

Annunci

Read Full Post »

Sabato 28 aprile 2012 durante una manifestazione contro il lager Green Hill a Montichiari (BS) nel quale sono detenuti 2500 Cani destinati alle torture della vivisezione, un gruppo di persone ha compiuto un atto di liberazione sottraendo agli aguzzini circa trenta Cani. Per tale atto 13 persone sono state tratte in arresto, e notizia recente ora rilasciate.
Con il presente testo si intende esprimere solidarietà nei confronti di chi ha potuto porre fine alla sofferenza di esseri senzienti non umani capaci di provare paura, gioia e dolore e sfruttati da chi vuole lucrare sulla loro pelle. Queste persone con il loro gesto semplice e non violento, hanno dato corpo e voce alle istanze di coloro che anelano alla liberazione umana e degli altri animali per la costruzione di una società nuova e aspecista. Hanno dimostrato che non esistono barriere che possano reggere alla volontà di affrancare dalla schiavitù chi assurdamente viene ancora considerato un mero oggetto, e pertanto indegno di qualsiasi considerazione.
Da quanto accaduto cercheranno in molti di trarne vantaggio per motivi di calcolo politico, per interessi personali o per semplice protagonismo, ciò che tuttavia importa è il valore etico e politico del gesto, e la conquistata libertà per chi prima era prigioniero.

Queste persone hanno seguito d’impeto un’esigenza morale ineludibile che travalica ogni sovrastruttura economica, ideologica, politica e sociale che impedisce a chiunque voglia vivere di poterlo fare liberamente e pienamente, e ciò a prescindere dalla specie animale di appartenenza: possiamo essere liberi solo se tutti lo sono.

Per l’antispecismo e la liberazione animale.

Rete V.A.I.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: